RPM: Coil “Love's Secret Domain”
RPM: Coil “Love's Secret Domain”
di Antonio Ciarletta

In the sky and in the eye and
In the sky and in the eye and.
If you want to touch the sky
Just put a window in your eye
See the sun and
See the rain
See the window
See the pain
See the sun and
See the rain
See the birds eye
See the brain
Ancient cities
Rise again

(da Windowpane)

PREMESSA: “Love's Secret Domain” è il primo disco che consiglierei a chi non ha mai ascoltato nulla dei Coil. Lo consiglierei anche più dei capolavori “Scatology”, “Horse Rotorvator” e “Musick to Play in the Dark Vol. 1”. Lo consiglierei per un motivo molto semplice, “Love's Secret Domain contiene tutte le anime della formazione inglese. Quella dance oriented, quella ambient, quella industriale e quella psichedelica. Ma lo consiglierei anche per un altro motivo. “Love's Secret Domain” è un album irrinunciabile per comprendere, certo da una posizione laterale, l'evoluzione di una stagione estremamente fervida di novità per la musica britannica. Non chiudete il giornale, ci arriveremo.
Non potrò mai dimenticare il secondo incontro con “Love's Secret Domain”. In realtà non potrò mai dimenticare neanche il primo incontro con quello che, per il sottoscritto, resta uno degli album migliori dei Coil. Ma in quel caso si trattò della registrazione di un amico su un supporto fisico arrangiato. Una registrazione cupa e piena di fruscii, che poco faceva comprendere della grandiosità di quella musica - anche se Windowpane mi mandò subito al tappeto. Ebbene, il secondo incontro con “Love's Secret Domain” data un bel po' di anni fa, ormai. Siamo alla fine degli anni Novanta. Era un uggioso pomeriggio autunnale, un pomeriggio di ottobre se non erro. Faceva freddo e il cielo era scuro come l'asfalto. In più piovigginava in maniera insistente fin dalle prime ore del mattino. […]

…segue per 6 pagine nel numero 246 di Blow Up, in edicola a novembre 2018: da ottobre 148 pagine!

• Se non lo trovate in edicola potete ordinarlo direttamente dal nostro sito (BU#246) al costo di 10 euro - spese postali incluse - e vi verrà spedito immediatamente via posta prioritaria. Se lo richiedete dopo il mese di riferimento dell’uscita vi verrà spedito, come ogni altro arretrato, con il primo invio mensile di abbonamenti e arretrati.

• Il modo migliore, più rapido, sicuro ed economico per avere Blow Up è l’abbonamento: risparmiate minimo 16 euro sul prezzo di copertina e avete la certezza di non perdere neanche uno dei numeri pubblicati garantendovi tutti gli eventuali allegati e i numeri speciali; in caso di eccessivo ritardo o smarrimento postale ve lo spediremo di nuovo.

Ogni mese Blow Up propone monografie, interviste, articoli, indagini e riflessioni su dischi, libri, film, musicisti, autori letterari e cinematografici scritti dalle migliori penne della critica italiana.


Tag: RPM: Coil “Love's Secret Domain”
© 2018 Blow Up magazine all right reserved
TUTTLE Edizioni - P.iva 01637420512 - iscrizione rea n. 127533 del 14 Gennaio 2000