Arti & Mestieri
Arti & Mestieri
di Piercarlo Poggio

[nell'immagine: Arti & Mestieri 2015, foto di Elena Vecchi]

La formazione torinese ha da poco pubblicato “Essentia”, due cd audio e un dvd che documentano lo show del maggio 2019 al Club Città di Kawasaki, Tokyo Area (ne diamo conto nello spazio recensioni). “In Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band i Beatles cantavano It was twenty years ago today! Per A&M gli anni sono già 46, vissuti coraggiosamente con una quindicina di pubblicazioni discografiche, 250 concerti in Italia e all’estero, tanti fans in giro per il mondo. Non si può dire che il gruppo sia arrivato in testa alle classifiche, eppure sono pochi gli appassionati di prog-rock o fusion a ignorarne l’esistenza”, afferma Gigi Venegoni, chitarrista e compositore, tra i soci fondatori della band. Il nuovo disco è una bella scusa per ricordare i bei tempi e insieme scrutare la sfera di cristallo, in cerca di risposte sul presente e sul domani della musica: “La crisi del settore musicale, amplificata negli ultimi vent’anni da streaming e download, dal fallimento di tante etichette e dalla migrazione dai palchi a YouTube, non è riuscita a sconfiggere A&M, ancora live and kicking dopo tanto tempo. Tenere insieme la band è stato un risultato storico, considerando le difficoltà che si incontrano a offrire al pubblico un genere musicale non per tutti, e bisogna riconoscere a Furio Chirico [batterista sin dalla prima ora] e alla manager Amy Ida la costanza nel cercare occasioni per riproporre un suono sì collaudato, però audace e apprezzato da molti. Aver suonato in festivals in Giappone, Messico, Usa, Portogallo e Italia è motivo di orgoglio e ci spinge a insistere per soddisfare quella nicchia di pubblico che ci stima. I sette minuti di applausi attribuiti a noi e ad Area Open Project alla fine del bis comune nel concerto giapponese dello scorso anno conferma che la nostra esistenza ha un significato e che il gradimento dei fans è ancora vivo anche dopo così tanti anni di attività. Il covid e l’isolamento hanno inferto l’ennesimo colpo allo spettacolo in generale e alla musica in particolare: l’unica reazione possibile e adeguata è quella di continuare a proporsi per tenere viva la speranza. Questo è esattamente l’intento di A&M, che si prepara a nuove possibili sfide: si sente dire «insieme ce la faremo» e il brano La luce in fondo al tunnel, tratto da Universi Paralleli è il miglior augurio che gli A&M possano proporre all’umanità per superare anche questa drammatica emergenza. Con la speranza di incontrarci presto su qualche palco in giro per il mondo”. […]

…segue per 4 pagine nel numero 271 di Blow Up, in edicola a dicembre 2020

• Se non lo trovate in edicola potete ordinarlo direttamente dal nostro sito (BU#271) al costo di 10 euro (spese postali incluse) e vi verrà spedito immediatamente come piego di libri.

• Il modo migliore, più rapido, sicuro ed economico per avere Blow Up è l’abbonamento: non perderete neanche uno dei numeri pubblicati perché in caso di eccessivo ritardo o smarrimento postale vi faremo una seconda spedizione e riceverete a casa i quattro libri della collana trimestrale Director’s Cut il mese stesso della loro uscita per un risparmio complessivo di 60 euro!

Ogni mese Blow Up propone monografie, interviste, articoli, indagini e riflessioni su dischi, libri, film, musicisti, autori letterari e cinematografici scritti dalle migliori penne della critica italiana.



Tag: Arti & Mestieri
©2021 Blow Up magazine all rights reserved
TUTTLE Edizioni - P.iva 01637420512 - iscrizione rea n. 127533 del 14 Gennaio 2000