Broadcast
Broadcast
di Paolo Bertoni

Da Winson Green, Birmingham ovest, a sud, nel sobborgo di Moseley. Ha ventun anni Patricia Anne Keenan, subito l’incontro fatale con James Cargill, al Sensateria, club cittadino dove si ritrovano fanatici della psichedelia sixties e delle sue infinite diramazioni. Convogliano l’euforia dell’innamoramento nella dimensione intima di un duo folk, Pan Am Flight Bag, all’inizio degli anni ’90, due volte si esibiscono con quel nome. Lecito pensare con risultati non incoraggianti, passerà tempo prima di riprovarci. È già il ’95, i due come fulcro di una formazione che si assesta a cinque, già Broadcast, con Tim Felton alla chitarra, Steve Perkins alla batteria, Roj Stevens alle tastiere. Nel giugno del ’96 il 7”, per la Wurlitzer Jukebox di Keith Jenkins, con Accidentals, catatonica e onirica, dall’aroma sixties seducente, costruita su un frammento della colonna sonora di John Dankworth per il film di James Losey, per l’appunto ‘Accidental’, del ’67, che si trasmuta transitando in un antiquato Amiga, e We’ve Got Time, lenta e soffice, altrettanto aliena ma dalla linea vocale meno algida, nonostante attraversi un accumulo indifferenziato di suoni gracchianti o fortunosamente captati da pianeti lontani. Per quanto l’etichetta del vicino villaggio di Hurley abbia seguito di culto, altra risonanza recano i due lavori pubblicati nello stesso anno per la Duophonic Super 45s di Stereolab, sigla a cui vengono immediatamente associati per affinità di riferimenti, in primis BBC Radiophonic Workshop e il french pop dei sessanta, per Patricia, universalmente Trish, soprattutto la coppia Hardy/Dutronc. […]

…segue per 6 pagine nel numero 271 di Blow Up, in edicola a dicembre 2020

• Se non lo trovate in edicola potete ordinarlo direttamente dal nostro sito (BU#271) al costo di 10 euro (spese postali incluse) e vi verrà spedito immediatamente come piego di libri.

• Il modo migliore, più rapido, sicuro ed economico per avere Blow Up è l’abbonamento: non perderete neanche uno dei numeri pubblicati perché in caso di eccessivo ritardo o smarrimento postale vi faremo una seconda spedizione e riceverete a casa i quattro libri della collana trimestrale Director’s Cut il mese stesso della loro uscita per un risparmio complessivo di 60 euro!

Ogni mese Blow Up propone monografie, interviste, articoli, indagini e riflessioni su dischi, libri, film, musicisti, autori letterari e cinematografici scritti dalle migliori penne della critica italiana.


Tag: Broadcast
©2021 Blow Up magazine all rights reserved
TUTTLE Edizioni - P.iva 01637420512 - iscrizione rea n. 127533 del 14 Gennaio 2000