JESS FRANCO
JESS FRANCO
Francesco Cesari

A ottant'anni suonati JESS FRANCO continua a girare film, nel suo modo unico e inimitabile. Al Pereira vs The Alligator Ladies è il suo 194° titolo (o il 187°?...), e per l'occasione abbiamo passato un po' di tempo con lui.

A tale told by an idiot: Al Pereira and the Alligator Ladies
L’amore devoto dei fan (Tarantino in testa), il sarcasmo dei detrattori. Il cinema eterodosso di Jesús Franco offre il petto alle passioni nella stessa misura in cui sfugge a un vero inquadramento critico. Negli ultimi due decenni, nuove generazioni di studiosi hanno demolito ogni luogo comune su un autore descritto, fino ad allora, come uno dei tanti cineasti devoti al cinema di genere; horror in primis. Per cominciare, si è dovuto prendere atto del ruolo fondamentale assegnato all’erotismo. Ma quale erotismo? Quello di Franco è in effetti cinema del corpo assai più che del sesso: quello umano, toccato, preso o percosso, ma anche quello di organiche strutture architettoniche (la predilezione per Ricardo Bofill), di rigogliose foreste tropicali, di plastiche distese d’acqua. E ancora, cinema di immagini rispecchiate, di spazi sformati; segretamente organizzato secondo le strutture e i processi di quella tra le arti che ha il potere magico di scomporre e ricreare il tempo (compositore, Franco è finissimo conoscitore della stagione classica del jazz). Un cinema, insomma, che potrebbe definirsi a vocazione sperimentale se il regista, da sempre, non giocasse a negare se stesso in nome di quella stessa autoironia cui dobbiamo alcuni tra i capitoli migliori della sua inafferrabile (oltre 180 lungometraggi) produzione. […]


…segue per 2 pagine nel numero 179 di Blow Up, in edicola nel mese di Aprile 2013 al costo di 6 euro.

• Se non lo trovate in edicola potete ordinarlo direttamente dal nostro sito (BU#179) al costo di 10 euro - spese postali incluse - e vi verrà spedito immediatamente via posta prioritaria. Se lo richiedete dopo il mese di riferimento dell’uscita vi verrà spedito, come ogni altro arretrato, con l’invio mensile di abbonamenti e arretrati.

• Il modo migliore, più rapido, sicuro ed economico per avere Blow Up è abbonarsi: risparmiate minimo 16 euro sul prezzo di copertina e avete la certezza di non perdere neanche uno dei numeri pubblicati garantendovi tutti gli eventuali allegati e i numeri speciali; in caso di eccessivo ritardo o smarrimento postale ve lo spediremo di nuovo.

Ogni mese Blow Up propone monografie, interviste, articoli, indagini e riflessioni su dischi, libri, film, musicisti, autori letterari e cinematografici scritti dalle migliori penne della critica italiana.

Tag: JESS FRANCO
© 2019 Blow Up magazine all right reserved
TUTTLE Edizioni - P.iva 01637420512 - iscrizione rea n. 127533 del 14 Gennaio 2000