LIVE! Visti e sentiti
LIVE! Visti e sentiti
Assalti Frontali
Modena, Vibra Club, 23 aprile 2022
Quando si palesano al Vibra all’ora di cena sono “solo” Luca e Paolo (Bonnot arriverà più tardi da altre direzioni) e dallo stadio modenese, distante un centinaio di metri o poco più in linea d’aria, si levano boati da Champions League che regalano vivacità a una serata grigia che infatti poi finirà in pioggerella di primavera. Nonostante questo non poteva esserci data più appropriata per il “dove eravamo rimasti…” insieme agli Assalti Frontali se non a ridosso di un 25 aprile, ché del significato umano e civile di quella giornata loro hanno fatto la bandiera da sventolare con orgoglio nel proprio vivere quotidiano da più di trent’anni e sono ancora qui con lo stesso commovente entusiasmo di allora. Certo, il senso degli Assalti Frontali oggi è molto diverso da quello che partorì l’Onda Rossa Posse, che la prima linea è spazio angusto e deleterio e tocca starci con saggezza più che con veemenza; il senso della loro esistenza è diventato piuttosto quello del ritornello di Fino all’alba, il loro pezzo più emblematico da molto tempo a questa parte, che infatti dal vivo è tra quelli più partecipati. Il “dove eravamo rimasti…” di cui sopra comunque azzera d’istinto il recente passato, che c’è rimasto sul groppone un trentennale da celebrare e la voglia di farlo con il giusto spirito è tanta sul palco quanto appena sotto. Come ai tempi belli dunque, Bonnot dietro a calibrare il groove e Militant A e Pol G davanti o intorno a far girare storie di vita di comunità in rima, roteando braccia e mani finalmente a tu per tu e ogni sguardo incrociato è una pacca sulla spalla che significa tanta passione. C’è il tempo e lo spirito per celebrare anche la promozione del Modena in serie B (la Champions League magari un’altra volta…) e quello per anticipare l’uscita del loro nuovo disco, “Courage”, c’è l’amarcord per Batti il tuo tempo e soprattutto c’è il modo per Militant A di raccontare a più riprese del suo impegno rap-educativo nella scuola multietnica. C’è insomma di che essere molto lieti del vostro ritorno, cari Assalti Frontali, che anche se non ve ne siete mai andati il… potere stare un po' con voi, ne avevo bisognoAndrea Amadasi


Tag: LIVE! Visti e sentiti
©2022 Blow Up magazine all rights reserved
TUTTLE Edizioni - P.iva 01637420512 - iscrizione rea n. 127533 del 14 Gennaio 2000