Motorhead
Motorhead
di Roberto Franco

Agitatore culturale, intellettuale, giornalista e musicista, Mick Farren è uno dei protagonisti più vivaci della Summer Of Love inglese e di ciò che ne seguirà. La sua band sono i Social Deviants (poi Deviants), che sommano aspirazioni proto-punk a una critica sociale e a un’ironia surreale tra Zappa e i Fugs. Farren è firma di International Times, una delle prime riviste indipendenti in Europa, che intrattiene stretti rapporti con l’UFO Club (il cui cofondatore, John Hopkins, è del resto lo stesso di IT), i cui gruppi fissi sono Pink Floyd, Soft Machine, The Crazy World Of Arthur Brown. Questa e altre venue londinesi sono i punti di riferimento di una scena underground che comprende psichedelia, sperimentazione jazz non ortodossa e altri tipi di popular music e ha contatti col mainstream fino a costituire, per un breve periodo, poco meno che una sola cosa, tant’è che quando tramonterà l’era hippie, a differenza che negli USA, il microcosmo britannico continuerà a esistere e avere una sua importanza. “Deviants 3” (‘69), terzo album dei Deviants, vede prevalere una tendenza all’hard rock classico sull’assurdismo che è marchio di fabbrica di Farren, rendendo evidente la frattura tra quest’ultimo e gli altri membri del gruppo, che si separano infine da lui per unirsi al batterista John “Twink” Alder (Tomorrow, Pretty Things) formando i Pink Fairies. Nonostante i cambi di formazione e quindi di stile, i Fairies incidono varie canzoni che anticiperanno i Motörhead: dall’anfetaminica Do It allo sporco rock’n’roll di Teenage Rebel alla sgangherata violenza di Marilyn. […]

…segue per 6 pagine nel numero 269 di Blow Up, in edicola a ottobre 2020

• Se non lo trovate in edicola potete ordinarlo direttamente dal nostro sito (BU#269) al costo di 10 euro (spese postali incluse) e vi verrà spedito immediatamente come piego di libri.

• Il modo migliore, più rapido, sicuro ed economico per avere Blow Up è l’abbonamento: non perderete neanche uno dei numeri pubblicati perché in caso di eccessivo ritardo o smarrimento postale vi faremo una seconda spedizione e riceverete a casa i quattro libri della collana trimestrale Director’s Cut il mese stesso della loro uscita per un risparmio complessivo di 60 euro!

Ogni mese Blow Up propone monografie, interviste, articoli, indagini e riflessioni su dischi, libri, film, musicisti, autori letterari e cinematografici scritti dalle migliori penne della critica italiana.

Tag: Motorhead
©2020 Blow Up magazine all rights reserved
TUTTLE Edizioni - P.iva 01637420512 - iscrizione rea n. 127533 del 14 Gennaio 2000