NEW MILLENARISM
NEW MILLENARISM
di Antonio Ciarletta

[nella foto: Diversity, Nostalgia and Millenarism (foto di Marina Elena Tataram - https://picasaweb.google.com/108074532168324523643]

PARLANDO con estrema onestà, devo dire che non mi aspettavo granché dal nuovo disco di Marcus Eoin e Mike Sandison. I giorni migliori – quelli di “Music Has The Right To Children” e di “Geogaddi” – sembravano essere irrimediabilmente alle spalle, in aggiunta il pur gradevole “The Campfire Headphase”, risalente all’ormai lontano 2005, evidenziava l’esaurimento di un’energia creativa e creatrice i cui residui parevano concretarsi in una monodimensionalità di suono dai contorni mai così netti, almeno da “Boc Maxima” in avanti. Intendiamoci, chi vi scrive ha sempre considerato i Boards Of Canada una bella formazione, una bellissima formazione nei suoi dischi più riusciti, ciò nonostante, restando nell’ambito più o meno circoscrivibile della Intelligent Dance Music, forte era e forte rimane la convinzione che, a cavallo tra la seconda metà degli anni Novanta e l’inizio del nuovo millennio, altri furono i personaggi capaci di cogliere appieno lo spirito del loro tempo – Aphex Twin, Matmos e Autechre meglio di tutti. Comunque sia, mentre i tre nomi testé menzionati, insieme a molti altri di quella generazione, si sono progressivamente eclissati o, nel migliore dei casi, hanno continuato la loro opera nel solco di suoni sempre meno prismatici e sempre più autoreferenziali, i Boards Of Canada sono rinati a nuova vita proprio con “Tomorrow's Harvest”. Certo, considerando retroattivamente la portata della loro musica potremmo individuare nella visione da essa veicolata una preconizzazione dell’hauntology, ma non è questo il punto o, per meglio dire, in “Tomorrow's Harvest” si nasconde probabilmente un arcano di diversa sostanza, che mi si è rivelato solo dopo svariati ascolti. […]

…segue per 8 pagine nel numero 189 di Blow Up, in edicola a Febbraio 2014 al costo di 6 euro

• Se non lo trovate in edicola potete ordinarlo direttamente dal nostro sito (BU#189) al costo di 10 euro - spese postali incluse - e vi verrà spedito immediatamente via posta prioritaria. Se lo richiedete dopo il mese di riferimento dell’uscita vi verrà spedito, come ogni altro arretrato, con il primo invio mensile di abbonamenti e arretrati.

• Il modo migliore, più rapido, sicuro ed economico per avere Blow Up è l’abbonamento: risparmiate minimo 16 euro sul prezzo di copertina e avete la certezza di non perdere neanche uno dei numeri pubblicati garantendovi tutti gli eventuali allegati e i numeri speciali; in caso di eccessivo ritardo o smarrimento postale ve lo spediremo di nuovo.

Ogni mese Blow Up propone monografie, interviste, articoli, indagini e riflessioni su dischi, libri, film, musicisti, autori letterari e cinematografici scritti dalle migliori penne della critica italiana.
Tag: NEW MILLENARISM
©2020 Blow Up magazine all rights reserved
TUTTLE Edizioni - P.iva 01637420512 - iscrizione rea n. 127533 del 14 Gennaio 2000