RPM - The Incredible String Band: The Hangman's Beautiful Daughter
RPM - The Incredible String Band: The Hangman's Beautiful Daughter
Matteo Guarnaccia

SAREBBE OPPORTUNO che la copertina di questo album riportasse un’avvertenza come nelle scatole dei medicinali. Qualcosa del tipo: “Da non assumere mentre si è alla guida di un autoveicolo o si manovrano macchinari. Il consumo è sconsigliato nei soggetti razionali, gretti e materialisti. Può provocare la perdita di convinzioni e pregiudizi radicati. L’esposizione prolungata può scatenare metamorfosi e smagliature spazio temporali”. Il potente farmaco sonoro, prodotto dagli ISB, va utilizzato con le dovute precauzioni. È una struttura totalitaria, ad ampio spettro, che reclama la completa attenzione del fruitore. È una musica stregata e ammaliante, contiene materiale elfico fuorilegge, potenzialmente rischiosa per le orecchie umane, in grado di attivare canali percettivi pre-logici, pre-storici, di richiamare in servizio pensieri e organi sensitivi inutilizzati sin dalla prima infanzia.
“The Hangman’s Beautiful Daughter”, la bella figlia del boia, sotto le innocenti spoglie viniliche, cela una cerimonia pagana, uno strampalato ripasso di conoscenze gnostiche a uso delle tribù hippie che negli anni Sessanta dominavano il pianeta. Sono cinquanta minuti di bricolage esoterico, un concentrato di mitologia comparata, spiritualità druidica, fondi di curiosity shop e poesia d’avanguardia. Non è un’esperienza per tutti: chi viene inaspettatamente lambito dalla marea sonica indisciplinata e perturbante degli Incredibile, potrebbe reagire con fastidio. Molti la considerano una tortura acustica, impenetrabile, astrusa, ridicola e incomprensibile. Per godersi al meglio questo capolavoro, bisogna essere dello stato d’animo giusto, pronti e disponibili ad accogliere una sofisticata tecnologia bardica, dotata dell’incontrovertibile potere di “tirar scemi”. Si consiglia di farne esperienza passeggiando nei boschi, davanti a un fuoco o prendendosi cura di un giardino. Se siete tranquilli d’animo e particolarmente fortunati, potreste persino ritrovarvi come compagni di ascolto folletti, fatine e altre creature soprannaturali scomplessate. […]


…segue per 6 pagine nel numero 181 di Blow Up, in edicola nel mese di Giugno 2013 al costo di 6 euro.

• Se non lo trovate in edicola potete ordinarlo direttamente dal nostro sito (BU#181) al costo di 10 euro - spese postali incluse - e vi verrà spedito immediatamente via posta prioritaria. Se lo richiedete dopo il mese di riferimento dell’uscita vi verrà spedito, come ogni altro arretrato, con l’invio mensile di abbonamenti e arretrati.

• Il modo migliore, più rapido, sicuro ed economico per avere Blow Up è l’abbonamento: risparmiate minimo 16 euro sul prezzo di copertina e avete la certezza di non perdere neanche uno dei numeri pubblicati garantendovi tutti gli eventuali allegati e i numeri speciali; in caso di eccessivo ritardo o smarrimento postale ve lo spediremo di nuovo.

Ogni mese Blow Up propone monografie, interviste, articoli, indagini e riflessioni su dischi, libri, film, musicisti, autori letterari e cinematografici scritti dalle migliori penne della critica italiana.
Tag: RPM - The Incredible String Band: The Hangman's Beautiful Daughter
© 2020 Blow Up magazine all right reserved
TUTTLE Edizioni - P.iva 01637420512 - iscrizione rea n. 127533 del 14 Gennaio 2000