The Baseball Project
The Baseball Project
di Fabio Polvani

We’re born again, There’s new grass on the field. (The Centerfield, John Fogerty)

IL 31 MARZO è cominciata la stagione 2014 della MLB, la Major League Baseball, ovvero il principale campionato professionistico americano di baseball. Dall’altra parte dell’Atlantico la giornata inaugurale ha un sapore particolare, che va oltre il mero evento sportivo. Questo giorno infatti coincide con la primavera, e con l’inizio della bella stagione esso simbolicamente assume valenza di speranza, di rinascita. Il sentimento è talmente radicato che giusto il mese scorso si è conclusa la raccolta di firme per una petizione da consegnare alla Presidenza degli Stati Uniti con un preciso obiettivo: istituire l’Opening Day come festa nazionale (proprio come il Thanksgiving Day o l’Independence Day, per dire). Il riconoscimento non sarebbe per niente assurdo visto e considerato quello che tradizionalmente rappresenta per i cittadini statunitensi il cosiddetto 'America’s National Pastime'. A celebrare la magia del baseball da sette anni a questa parte c’è anche una rock band interamente dedicata ad esso, chiamata - a dire il vero senza grande sforzo di fantasia - Baseball Project. Se date un’occhiata ai nomi dei partecipanti, non di una rock band qualsiasi si tratta: all’appello infatti rispondono Steve Wynn (Dream Syndicate, Gutterball, Miracle 3), Peter Buck (R.E.M.), Scott McCaughey (Minus 5, Young Fresh Fellows), Linda Pitmon (Miracle 3, Zuzu’s Petals, Golden Smog). Al line-up adesso, tanto per gradire, si è aggiunto un altro R.E.M. nella persona di Mike Mills. […]

…segue per 8 pagine nel numero 192 di Blow Up, in edicola a Maggio 2014 al costo di 6 euro

• Se non lo trovate in edicola potete ordinarlo direttamente dal nostro sito (BU#192) al costo di 10 euro - spese postali incluse - e vi verrà spedito immediatamente via posta prioritaria. Se lo richiedete dopo il mese di riferimento dell’uscita vi verrà spedito, come ogni altro arretrato, con il primo invio mensile di abbonamenti e arretrati.

• Il modo migliore, più rapido, sicuro ed economico per avere Blow Up è l’abbonamento: risparmiate minimo 16 euro sul prezzo di copertina e avete la certezza di non perdere neanche uno dei numeri pubblicati garantendovi tutti gli eventuali allegati e i numeri speciali; in caso di eccessivo ritardo o smarrimento postale ve lo spediremo di nuovo.

Ogni mese Blow Up propone monografie, interviste, articoli, indagini e riflessioni su dischi, libri, film, musicisti, autori letterari e cinematografici scritti dalle migliori penne della critica italiana.
Tag: The Baseball Project
©2020 Blow Up magazine all rights reserved
TUTTLE Edizioni - P.iva 01637420512 - iscrizione rea n. 127533 del 14 Gennaio 2000