Vanishing Twin
Vanishing Twin
di Salvo Pinzone

“Penso che il cambiamento più importante avvenuto con quest'ultimo disco sia stato che Valentina e Susumu hanno avuto un ruolo di primo piano nella produzione, e che tutti noi siamo stati gli arbitri finali del suono del disco. In passato, pur con contributi da parte di ciascun membro, avevo curato io la produzione di ciascun album prima di passarli a Malcolm Catto per il mixaggio. In questo disco siamo usciti dai nostri soliti ruoli e abbiamo suonato nuovi strumenti e provato nuove tecniche di produzione avvicinandoci anche al mixaggio in collaborazione con Marta Salogni.” [Cathy Lucas]

Orlando/Tomaga
Tutto nasce circa dieci anni fa da una collaborazione fra Orlando e Tomaga per lo split in cassetta Play Time. Music For Video Games, pubblicato dalla Ram Records di Cathy Lucas. Belga di origine, polistrumentista, quest’ultima risiede da tempo a Londra, dove è molta attiva con i progetti Fanfarlo e Innerspace Orchestra. Valentina Magaletti, italiana trapiantata a Londra, oltre ad essere il cuore pulsante di Tomaga mette le bacchette in diversi progetti collaterali. Cathy sente di dover espandere le potenzialità di Orlando condividendone il destino con musicisti affini, così oltre all’innesto di Valentina allarga la formazione a Susumu Mukai (Zongamin), Phil M.F.U. (Man From Uranus) e l’artista visivo Elliott Arndt, dopodiché cambia il nome della sua creatura in Vanishing Twin.
L’esordio avviene su Soundway, etichetta dedita principalmente a ristampe di vecchie compilation di musica africana, latinoamericana, caraibica e asiatica; insieme a Vanishing Twin salgono a bordo anche gli Heliocentrics di Malcolm Catto, che con Cathy produce l’album d’esordio della band, “Choose Your Own Adventure”, che esce nel 2016. Scelta l’avventura, inizia il viaggio alla ricerca di un nuovo vortice emotivo con una forte impronta psichedelica retrò ed essenze di kraut e esotic jazz, un mood che in parte ricorda Pram, Stereolab e Broadcast (dei quali Phil ha fatto parte) anche se le influenze reali della band vertono verso la library music di matrice italiana, con amore dichiarato verso artisti come Piero Umiliani, Daniela Casa, Giuliano Sorigni e Fabio Fabor. A seguire il 10” Dream by Numbers per il Record Store Day 2017, dove si provano divagazioni astrali, ambientazioni mistiche dal tocco orientale e un funk-raga tropicalista che veleggia sul moto percussivo poliedrico e avvincente di Valentina Magaletti e le sonorizzazioni visionarie di Phil MFU. […]

…segue per 4 pagine nel numero 305 di Blow Up, in edicola a ottobre 2023

• Se non lo trovate in edicola potete ordinarlo direttamente dal nostro sito (BU#305) al costo di 12 euro (spese postali incluse) e vi verrà spedito immediatamente come ‘piego di libri’ (chi desidera una spedizione rapida ci contatti via email).

• Il modo migliore, più rapido, sicuro ed economico per avere Blow Up è l’abbonamento: non perderete neanche uno dei numeri pubblicati perché in caso di eccessivo ritardo o smarrimento postale vi faremo una seconda spedizione e riceverete a casa i quattro libri della collana trimestrale Director’s Cut il mese stesso della loro uscita per un risparmio complessivo di 60 euro!

Ogni mese Blow Up propone monografie, interviste, articoli, indagini e riflessioni su dischi, libri, film, musicisti, autori letterari e cinematografici scritti dalle migliori penne della critica italiana.

Tag: Vanishing Twin
©2023 Blow Up magazine all rights reserved
TUTTLE Edizioni - P.iva 01637420512 - iscrizione rea n. 127533 del 14 Gennaio 2000